Cassa pensioni (CP) / Libero passaggio

Il trasferimento all’estero del vostro luogo di residenza comporta quasi inevitabilmente diverse domande relative la cassa pensioni. Se si continua a lavorare per la solita azienda, ci si pongono le seguenti domande: è possibile una prosecuzione della copertura dei rischi età, morte e mancato guadagno? È ancora possibile effettuare acquisti? È sensato? È necessario provvedere ad una compensazione in contanti? Quali conseguenze hanno gli accordi bilaterali dell’Unione Europea e gli altri accordi tra Stati sulla mia previdenza professionale?

 

Nel caso di un trasferimento senza possibilità di continuazione non ci si pongono meno domande. Il capitale previdenziale accumulato deve rimanere in Svizzera e quale forma di investimento occorre scegliere? Oppure è più sensato un trasferimento del capitale all’estero, se possibile? Come si può porre rimedio a un’eventuale divario di copertura assicurativa?

 

Anche per gli esperti internazionali che avviano un’attività in Svizzera si pongono diverse domande. La cassa pensioni del vostro nuovo datore di lavoro copre le vostre necessità? È possibile contribuire? È sensato farlo? È possibile trasferire dall’estero la prestazione di libero passaggio? Il mio attuale capitale del fondo pensioni vieni riconosciuto come tale anche all’estero?

 

ASN puó fornirvile informazioni utili per valutare la migliore situazione personale.

Contact